martedì 4 ottobre 2016

COMEDIE DU LIVRE col-U202544327848oMC--835x437@IlSole24Ore-Web.jpg

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di martedì 4 ottobre 2016

.

la repubblica

Michele Serra Perché ho già nostalgia di Elena Ferrante. Uno scrittore non va giudicato dalla faccia o dal nome ma dal libro  [la repubblica]

.

Sara Strippoli Umberto Eco diario minimo di un liceale. Un compagno di classe e amico di una vita apre l’archivio con i disegni scolastici dello scrittore   [sistema universitario pisano]

.

corriere della sera

Carlo Vulpio La rivoluzione non è una cosa seria. Ugo Nespolo, gli sberleffi come arte. Stupire, sovvertire, sorridere: nel Sessantotto e anche adesso. Fino a gennaio a Catania la mostra su una delle figure più eclettiche e irriverenti del dopoguerra  [corriere della sera]

.

la stampa

Mirella Serri  Goebbels, Magda e il Führer quel tragico triangolo. Una nuova monumentale biografia del ministro della Propaganda ne capovolge l’immagine di uomo chiave del Reich: dipendeva in tutto dalle decisioni di Hitler, a cui “prestava” anche la propria moglie

.

il manifesto

Luca Tancredi Barone Il riciclaggio della cellula che si nutre di se stessa. Il Nobel per la medicina va a Yoshinori Ohsumi, per lo studio dell’autofagia [il manifesto]

.

Alessandra Pigliaru Il triste banchetto di una società cannibalica. Elena Ferrante  [il manifesto]

.

il messaggero

Carla Massi Nobel per le cellule che fanno “pulizia”. Il biologo giapponese Yoshinori Ohsumi ha ottenuto il premio per la Medicina grazie alle sue scoperte sull’autofagia, il processo che permette al corpo umano di eliminare le sostanze inutili. Il malfunzionamento di questo meccanismo può provocare l’insorgere di infezioni o del Parkinson. «Sono molto onorato, ma oggi abbiamo più domande di 30 anni fa»  [sistema universitario pisano]

.

il sole 24ore

Roberto Gatti Ferrante, la fama mondiale e il diritto di sapere. Giornali e siti di tutto il mondo hanno ripreso l’inchiesta della Domenica. Nessun commento dell’interessata, Anita Raja   [ministero pubblica istruzione]

.

il foglio

Giulio Meotti Il piccolo inquisitore. Zagrebelsky, il “principe” che teorizza la superiorità della Consulta dei valori sulla democrazia. Il severo giacobino torinese che adora una sindone laica: la Costituzione  [il foglio]

.

il giornale

Francesco Perfetti Il diplomatico di Hitler che rifiutò il nazismo e cercò di salvare l’Italia. Un saggio riscopre Moellhausen, il colto console tedesco a Roma nel 1943. Mai iscritto al partito  [il giornale]

martedì 4 ottobre 2016

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...