domenica 11 settembre 2016: repubblica

Mimmo-Paladino-Auditorium-Oscar-Niemeyer-Ravello-foto-Pino-Izzo-2.jpg

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di domenica 11 settembre 2016

.

la repubblica

Stephen Amidon. Marco Belpoliti. Blondie. Michael Cunningham. Michael Fassbender. Arianna Finos. Jonathan Safran Foer. Andy García. Antonello Guerrera. Mohsin Hamid. Siri Hustvedt. Bret Anthony Johnston. Lenny Kravitz. Nicola Lagioia. Joe R. Lansdale. Anna Lombardi. Colum McCann. Moby. Antonio Monda. Chuck Palahniuk. Federico Rampini. Salman Rushdie. Cathleen Schine. Alexander Stille. Emma Stone. Scott Turow. Bernardo Valli. Alicia Vikander. Vittorio Zucconi.  Quindici anni dopo
.
.
.

Bruno Arpaia La scienza dell’anima. Prima c’erano solo romanzi isolati, come “Le particelle elementari” di Houellebecq. Ora la narrativa che riflette sulla condizione umana attraverso la fisica vive un boom. Dal libro dello scrittore premio Goncourt Jérôme Ferrari su Heisenberg ad autori di paesi e stili diversi come Philippe Forest, Rosa Montero, Fredrik Sjöberg: la tendenza a conquistare territori letterari ed esistenziali inesplorati è la molla che spinge a oltrepassare la divisione manichea tra “le due culture” [sistema universitario pisano]

.

Silvana Mazzocchi Le radici mitologiche del Centauro predatore. La fenomenologia del maschio violento e stupratore, dall’antichità fino ai nostri giorni, nel saggio di Luigi Zoja. Tra storia, letteratura e cronaca nera

9788833928081.jpg

.

Antonio Gnoli Mario Alinei. Straparlando. Professore emerito all’università di Utrecht, è uno dei più grandi linguisti viventi: “Tutti parlano del sorriso della Gioconda: che cosa rappresenta e perché ci lascia interdetti. Quando morì mia madre rimasi sorpreso di vedere quel sorriso sulle sue labbra”. “Ho inseguito le origini del linguaggio ma non ho paura dei fenomeni pop” [la repubblica]

.

Massimo Recalcati  L’enigma Ulisse eroe narcisista che scelse l’Altro. Il personaggio creato da Omero è, ancora più di Edipo, simbolo eterno dell’oltrepassamento del limite, come racconta Dante nell’Inferno. Ma poi il Novecento (vedi Heidegger e Canetti) ha riletto in tutt’altra chiave le sue avventure. Enfatizzandone i lati decisamente non egoistici: dal pianto per Troia al ritorno in famiglia

.

 

domenica 11 settembre 2016: repubblica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...