mercoledì 7 settembre 2016

mantegna-sacra-famiglia

Andrea Mantegna Sacra famiglia con una santa,  fine del XV secolo

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di mercoledì 7 settembre 2016

.

la repubblica

Enzo Bianchi Quell’atto di libertà chiamato martirio. Al convegno ecumenico dì Bose la riflessione su una parola tradita da chi muore per uccidere innocenti [ministero pubblica istruzione]

.

Leonetta Bentivoglio Io, la malattia e le mie pene d’amor perdute. Patrizia Cavalli racconta il suo rapporto con la poesia, il dolore e le nuove traduzioni di Shakespeare che presenterà oggi al Festival di Mantova  [la repubblica]

.

corriere della sera

Pierluigi Battista L’arte (dolorosa) di collezionare libri. Mughini e la malattia del bibliomane. L’opinionista rende omaggio alla parola scritta nel volume in uscita domani per Bompiani  [corriere della sera]

.

Aldo Grasso Camurri e «Roar»: un ruggito per giocare con il cinema. Il programma più bello della Rai si chiama «Roar»: va in onda tutti i giorni da Venezia per raccontare a suo modo la 73ª edizione della Mostra del Cinema  [corriere della sera]

.

il manifesto

Benedetto Vecchi Un fisico nella zona grigia della storia. «Il principio», la vita di Werner Heisenberg scritta da Jerôme Ferrari per e/o. Nobel per il principio di indeterminanzione nel 1932. Chiuse però gli occhi sulla Shoah e partecipò al programma nucleare di Hitler [il manifesto]

.

Alessandra Pigliaru L’anomalia del vivere. Un incontro con il filosofo spagnolo Santiago López Petit che, nel suo libro «Figli della notte» (uscito in Italia per Moretti&Vitali), analizza una resistenza particolare alla realtà: quella della malattia [il manifesto]

resize-1

.

il fatto

Enzo Di Mauro L’antieroe sovietico di Barnes è sempre pronto per i gulag. Sul pianerottolo in “attesa” della polizia di Stalin, il compositore Dmitrij Shostakovic è esemplare per obbedienza, anche di fronte alla purga del capo

.

avvenire

Alessandro Zaccuri Beevor. La storia in guerra  [avvenire[portale ebraismo italiano]

.

il foglio

Mariarosa Mancuso Pancione a diciotto anni e dichiarazioni d’amore. Perché “Piuma” non poteva che indignare la Mostra di Venezia   [il foglio]

.

Salvatore Merlo Renzi, occhio a quei quadri. Una storia tragicomica, un’epopea di potere, un mistero diplomatico. Ecco come 17 capolavori della pittura italiana sono stati rapiti in Ucraina (e c’è un riscatto) [il foglio]

mercoledì 7 settembre 2016

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...