sabato 20 agosto 2016

Baj-Parata-a-sei-1964

Enrico Baj  Parata a sei 1964

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di sabato 20 agosto 2016

.

la repubblica

Marco Belpoliti Il tabacco. Materia prima / 6. Quella grigia nuvola di fumo che scaccia tutte le nevrosi. Una lunga storia che, come tante altre, inizia con Cristoforo Colombo e ci conduce fino alle frenesie delle metropoli contemporanee

.

Matthias Meilli Dove nascono le emozioni i neuroscienziati vanno a lezione da Shakespeare e Brecht. Studiando come gli attori imparano ruoli e battute un team di ricercatori ha individuato le relazioni tra capacità di ricordare e contenuto affettivo. Ecco come il palcoscenico potrebbe aiutare a capire i deficit di memoria

.

corriere della sera

Carlo Ratti e Richard Sennett Condivisione. L’uso collettivo dei beni può cambiarci la vita. Ma la fase di passaggio non sarà indolore. Dal consumo individuale si passa a esperienze nuove attraverso mezzi come Uber e Airbnb  [corriere della sera]

.

la stampa

Fiorella Minervino Ci invadono con ironia gli alieni di Enrico Baj. Al Museo Archeologico il ciclo ispirato al film di Don Siegel

.

il manifesto

Tiziana Migliore Il desiderio messo in tavola. Fatto sociale, scelta etica o semplice sinestesia, il cibo ha le molteplici forme delle rappresentazioni di cui si compone. Gianfranco Marrone in «Semiotica del gusto» (Mimesis) ne percorre le fenditure sensibili [manifesto]

.

il fatto

Anna Maria Pasetti Ken Loach contro Bellocchio. Cinema, l’autunno che verrà. Si ricomincia a settembre con il remake di “Ben Hur” e il ritorno di Bridget Jones.Vedremo Spielberg, Allen, Eastwood, Howard e i nostri Comencini, Amelio, Muccino e Pif

.

il foglio

Antonio Pascale Contro l’agricoltura di una volta. Pubblicità, slogan slow e luoghi comuni vogliono convincerci che una volta il cibo era migliore e c’era più biodiversità. Balle. Servono ingegno umano e processi industriali per mangiare bene e tutti

.

Giulio Meotti Visto, non si stampi.  Il medio oriente del New York Times è una grottesca parodia. La “sindrome Duranty” sull’islam  [il foglio]

.

Andrea Ballarini I nostri vicinissimi anni ’80. “Fu l’inizio della barbarie”, sostiene Paolo Morando. In un libro che impietosamente parla dell’oggi

.

Guido Pescosolido Fiat in trincea. Durante la Prima guerra mondiale il Gruppo di Torino trovò il modo per fiorire, conquistare il primato e convertirsi per tempo

.

Marina Valensise Viaggio nel castello dell’amore, potere e tradimenti. Mettere piede nel castello di Blois vuol dire entrare in un racconto che ricostruisce non solo la storia francese, ma anche quella italiana ed europea. La regina Caterina de’ Medici ne fu protagonista

.

Edoardo Rialti Orrida maestà. Da Dante a “The Witch”, così è cambiato il modo di raccontare il Diavolo nella letteratura

.

Giuseppe Marcenaro L’ultima frontiera. Una stanza d’albergo, la morfina, un manoscritto perduto. Finì così, a un passo dalla libertà, la fuga di Walter Benjamin dal nazismo

sabato 20 agosto 2016

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...