venerdì 8 luglio 2016

08clt01af01.jpg

«Five Marching Man» di Bruce Nauman

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di venerdì 8 luglio 2016

.

la repubblica

Luca Fraioli Tra gli italiani del Cern “Noi a caccia della particella fantasma”. Dopo Higgs. Scienziati in fibrillazione per un evento inatteso visto a Ginevra “Se confermato una rivoluzione per la fisica”  [unipi]

.

Tomaso Montanari Barocco. La vertigine di uno stile per sempre contemporaneo. La persistenza di un’estetica, da Guido Reni a Quentin Tarantino, passando per Gadda  [miur]

.

corriere della sera

Pietro Citati Suso e Lele, complici a distanza. Le lettere al marito della Cecchi d’Amico: amore e creatività nell’Italia devastata del dopoguerra. Bompiani pubblica l’epistolario della sceneggiatrice che risale al periodo in cui Fedele si trovava in sanatorio

.

Isabella Bossi Fedrigotti Saggi e «operine». Addio al talento di Laura Mancinelli. La germanista scomparsa ieri

.

la stampa

Mirella Serri Repetti&Cesari, i ragazzacci che sanno fiutare il futuro. La collana Stile libero di Einaudi festeggia lunedì i vent’anni. Alla sua guida una coppia che ha rinnovato la letteratura italiana. “Molti dei titoli che abbiamo in classifica sono figli della rete  [unipi]

.

il manifesto

Giso Amendola Deleuze, il movimento reale del molteplice.  «Gilles Deleuze» di Michael Hardt libera il campo dalla lettura neoliberista del filosofo francese. E svela la politicità dell’opera, considerandola come un nodo nella trama critica dello status quo [manifesto]

.

Roberto Ciccarelli Michael Hardt: «Gilles Deleuze politico, filosofo della creazione». Intervista a Michael Hardt, autore del saggio «Gilles Deleuze. Un apprendistato in filosofia» (Derive Approdi) e, con Toni Negri, di «Impero», «Moltitudine» e «Comune»: «Non esiste un governo di sinistra, piuttosto possono esistere governi che aprono, più o meno, spazi per la sinistra. Il luogo reale della creatività politica non è lo Stato ma i movimenti sociali»  [manifesto]

.

 

il foglio

Mariarosa Mancuso Stasera Strega. Pagina 69. La scrittura che scivola verso il basso quando serve. E la Stancanelli ha pure un volto da mostrare

.

Annalena Benini Il Figlio. Il teatro del perfetto papà moderno è una spiaggia affollata. Tatuato, competitivo, gonfia piscinette per bambini e canta i Puffi. Dove sono finite le madri?  [foglio]

.

David Allegranti Le nuove trecciaiole di Sesto. Gli operai cinesi tra borse di pelle, integrazione via chat e botte con la polizia. Poi i sestesi doc, a pugno chiuso (e duro) contro l’aeroporto renziano. Ed è subito 1800  [foglio]

venerdì 8 luglio 2016

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...