giovedì 2 giugno 2016

metro-robot.png

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di giovedì 2 giugno 2016

.

la repubblica

Massimo Recalcati Quella ragazza bruciata come strega della libertà  [moked]

.

corriere della sera

Stefano Montefiori «Siamo parte della civiltà europea. Brexit ci porta verso l’abisso». Intervista a Ian McEwan  [moked]

.

la stampa

Marco Belpoliti Nella magia del Golem c’è il segreto dell’interruttore  [moked]

.

il manifesto

Alessandra Pigliaru Misure della perturbazione.  Jenny Offill. Un’intervista con la scrittrice statunitense innamorata della poesia e della scienza che domani sarà a Ivrea per presentare «Le cose che restano» (NN editore), nell’ambito del Festival della lettura «La Grande invasione» [manifesto]

.

Gino Roncaglia Il naufragio delle biblioteche. Un commento che fotografa e analizza la condizione di sofferenza del comparto dei Beni culturali a ridosso delle recenti dimissioni del Comitato tecnico scientifico per le biblioteche e gli istituti culturali   [manifesto]

.

il fatto

Veronica Tommasini Disobbedienti. Quelli che… la scrittura “mai più”. Le meteore della letteratura anni Duemila

.

il messaggero

Carla Massi Sacks, saggi di umanità. Esce oggi da Adelphi “Gratitudine” che raccoglie le ultime quattro riflessioni del neurologo scrittore scomparso lo scorso agosto. Dai ricordi di bambino alla passione per la scienza, dalla religione fino alla paura della morte  [moked]

.

il giornale

Alessandro Gnocchi Il testamento di un grande autore. Esce «Ultime storie e altre storie» di Vollmann, investigatore del Male  [moked]

giovedì 2 giugno 2016

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...