domenica 27 marzo 2016

Wittgenstein2569

Tullio Pericoli Ludwig Wittgenstein

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di domenica 27 marzo 2016

.

la repubblica

Maurizio Bettini L’etica religiosa e il suo “doppio”. Nel suo “Il disagio dei monoteismi” il grande studioso Jan Assmann ripercorre le radici del Dio unico e propone una nuova strategia per la tolleranza

.

⇒ Antonio Gnoli Pierre Riches. Straparlando. Ricordi e incontri di un teologo speciale. Le lezioni a Cambridge con il grande filosofo. L’amicizia con Iris Murdoch, Hanna Arendt e Lou Reed. “Devo la conversione a Wittgenstein. Mi spiegò che la ragione non è tutto”  [moked]

.

Massimo Recalcati Quel che resta della parola “educazione”. I tabù del mondo/13. Nessun tempo come il nostro ha così esaltato la centralità del bambino nella vita della famiglia. I piccoli non si piegano più alle leggi degli adulti e finiscono per ignorare il senso del limite. Davanti ai figli e alle loro richieste, i genitori rinunciano a ogni possibile pedagogia

.
.

corriere della sera

Daniele Piccini Una nuova lingua, un nuovo ritmo. Montale, reinvenzione della poesia. Fin dai primi lavori, il Nobel rifiuta toni magniloquenti e pose estetizzanti. E individua una parola capace di tenere insieme aulico e quotidiano  [corriere]

.

corriere della sera – la lettura

Edoardo Boncinelli SospiriFa parte del concerto delle passioni e arricchisce il repertorio delle nostre manifestazioni emotive (come il riso, il sorriso e il singhiozzo). Ma la scienza se n’è occupata poco e la letteratura persino troppo; ora, per ovviare alla prima lacuna, una ricerca fa luce sui meccanismi biologici complessi che regolano questo estenuato anelito di vita. Il risultato più sorprendente dello studio? Esistono due tipi diversi di respiri, dei quali non ci siamo mai accorti, per immettere nei polmoni il doppio dell’aria che inspiriamo di solito   [corriere]

.

→ Mauro Bonazzi Platone intellettuale disorganico. Al contrario di Martin Heidegger, che si richiamava di continuo ai vincoli collettivi, l’autore greco riteneva che il filosofo dovesse opporsi ai luoghi comuni dominanti proponendo idee nuove per il governo della città. Anche a costo di esporsi e rischiare  [moked]

.

Pierluigi Battista Anni ’70 , i colori del piombo. C’erano anche voglia di vivere, creatività, irriverenza ma quel periodo cupo non merita di essere rivalutato

.

il manifesto

Corrado Bologna Also sprach Marcel Proust. «Gli elfi e il cancelliere in Germania», di Lorenzo Renzi, aiuta a capire quanto l’ingresso trionfale della «Recherche» nel canone dei sommi capolavori sia dovuta ai maestri della stilistica, da Curtius a Auerbach, da Spitzer a Jauss  [manifesto]

.

Giovanni Iorio Giannoli Carl Gustav Jung e Wolfgang Pauli, lettere sulla fatica di essere un genio. Paziente del fondatore della psicologia analitica per due anni, il grande fisico avviò con lui un carteggio durato dal ’32 al ’57, che oggi vale più come indagine antropologica sulla cultura umana che come fuoco sulla realtà fisica e il funzionamento della mente  [manifesto].

 

Massimo Romeri «Posso morire, io, un cristallo?». Tornano i «Diari» di Klee. 1898-1918: profonda passione teorica, musica-colore, crolli esistenziali come la morte in guerra dell’amico Franz Marc   [manifesto]

.

il sole 24ore – domenica

Giulio Busi Il Talmud rinasce dai roghi. È molto più di una raccolta di norme e interpretazioni della legge ebraica. Un libro dialogico e aperto nel quale neppure Dio può avere l’ultima parola  [moked]

.

Armando Massarenti Tutte le stelle di Dante (e di Einstein).

.


Elisabetta Rasy Donne che non immaginate. Charlotte Brontë (21 aprile 1816 – 31 marzo 1855). Il bicentenario è l’occasione per rendere giustizia a un’autrice moderna e indipendente che fu vittima del suo secolo

.

→ Salvatore Silvano Nigro Il romanzo dello Sciascia critico. Dilettante impegnato, nei saggi letterari mostra tutto il suo acume e la sua originalità: leggendo «I viceré» e «Casa Howard» per capire quello che manca al «Gattopardo»

.

Franco Giudice Le due anime di Cartesio. La tensione tra le «Meditazioni» e i libri non pubblicati in vita (per paura dell’Inquisizione). «Uomo» e «Mondo»

.

Massimo Firpo Galileo Galilei (1564-1642). A Dio piacendo, o alla scienza?

 

.

Goffredo Fofi Signori bambini, specchiatevi qui. Una rassegna gloriosa, nata prima della Pimpa e prima dei lavori di Munari, in cui si mostra il meglio della narrazione attraverso disegni spesso autonomi dalle storie che illustrano

.

Gianfranco Ravasi Da Agostino a Zwingli. Un immenso deposito delle idee di tutti i grandi teologi, ma anche di filosofi, storici, letterati e persino scienziati

.

Sergio Luzzatto  Rivoluzione francese. Il 1789 dei tagliateste 

.

il fatto

Malcom Pagani “La Rai è morta, serve solo pasti indigesti. E Dall’Orto è borioso e inconsistente”.  Intervista ad Angelo Guglielmi  [moked]

.

il mattino

Francesco Paolo Casavola Pilato, faccia a faccia con il mistero. Schiavone rilegge da giurista i Vangeli e riscrive la figura del prefetto che condannò Gesù  [moked]

978880622836GRA

.

il giornale

→ Matteo Sacchi «La cittadinanza non si regala. Come insegna la storia di Roma». Intervista a Luciano Canfora. Il diritto di voto alle origini era legato alla funzione militare, poi fu allargato e divenne un collante per la Repubblica e l’Impero. Ma era concesso per gradi  [giornale]

domenica 27 marzo 2016

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...