domenica 17 gennaio 2016: altri quotidiani

Brancati3000

Tullio Pericoli Vitaliano Brancati

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di domenica 17 gennaio 2016:

la stampa

Robert D.Kaplan Un nucleo forte e periferie deboli. Così l’Europa torna al Medioevo. Pressioni su tutte le frontiere, l’Unione si sfilaccia e assomiglia all’impero carolingio  [stampa]

.

Anna Zafesova “Con Putin la mia Russia torna al passato più buio”. Intervista a Liudmila Ulitskaya. Parla la scrittrice che pubblica in Italia il nuovo romanzo. Mentre dal suo Paese giungono notizie di libri messi al rogo

.

 

il fatto

Malcom Pagani e Fabrizio Corallo Che fatica essere “figli di”. Dopo l’Italia, ho pensato spesso di lasciare il cinema. Intervista a Isabella Rossellini. In sala con “Joy” accanto a Robert De Niro e Jennifer Lawrence

.

→ Claudio Sabelli Fioretti C’ero anch’io a Repubblica. E me la sono legata al dito… Dovevo fare il capo dello sport, poi mi dissero che lo sport non c’era

.

l’unità – radar

Paolo Di Paolo Il meraviglioso prodigio della nascita di una scrittrice. Non solo un libro sulla tragedia totale della Shoah: i Diari di Anne Frank sono il racconto strabiliante del passaggio dall’infanzia all’adolescenza, lo spazio aperto in un nascondiglio

.

il messaggero

Matteo Collura Brancati, censore illuminato. Settantanni fa usciva “I fascisti invecchiano” del grande scrittore pubblicato da Leo Longanesi. La sincera confessione di un intellettuale nell’immediato dopoguerra. La presa di distanza da una dittatura che da giovane l’aveva incantato

.

libero

Simone Paliaga Quando Soffici liberò Pound dal manicomio. L’inedito retroscena in un libro. L’artista toscano coi colleghi Papini, Messina e Bacchelli ideò il manifesto che scarcerò il poeta. E il nosocomio criminale americano fu aperto grazie agli scrittori, all’ambasciata Usa e a «Life»

.

il giornale

Luigi Mascheroni «Siamo al disastro perché ci siamo illusi di integrare l’islam». Il politologo Giovanni Sartori sul politicamente corretto: «La sinistra non ha il coraggio di affrontare il problema»  [unipi]

.

Gianluca Barbera Se il successo è figlio di un patto col diavolo. Torna «Rosemary’s Baby», il romanzo che inaugurò (grazie a Roman Polanski) il filone «satanico» al cinema.
Il libro fu il fiore all’occhiello di un genio visionario

.

Paolo Giordano Calvino, il primo cantautore che ispirò Guccini e De André. Nel 1957 nacquero i Cantacronache, un gruppo poetico-musicale che voleva «evadere l’evasione». Fra loro c’era lo scrittore, che si esibì dal vivo  [giornale]

domenica 17 gennaio 2016: altri quotidiani

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...