domenica 10 gennaio 2016: la Lettura

61b400b8545c4de70b94752e50f5e383

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di domenica 10 gennaio 2016:

corriere della sera – la lettura

.

Mauro Bonazzi Il vizio manicheo. Dilaga la tentazione di ridurre ogni conflitto a una battaglia della luce contro le tenebre. Ma il mondo non assomiglia a «Star Wars», per capirlo è molto più utile l’«Iliade»   [unipi]

.

Claudio Magris La cura del malato (e poi della malattia). La lingua del medico deve essere il «medichese» o qualcosa di meno preciso ma accessibile come il «malatese»? L’iperspecializzazione tecnologica è una promessa meravigliosa o anche una minaccia alienante? La sfida è garantire un’assistenza umanamente completa. Scienziati-umanisti si interrogano su una disciplina che si occupi prima della persona e poi del paziente. Perché — come ammoniva David Karnowski, protagonista dell’oncologia americana — è più importante sapere quale tipo di degente è colpito da una determinata patologia che non quale patologia affligge il degente  [unipi]

.

Stefano Gattei «Mia madre non è una strega». Keplero nei panni di avvocato. Nella Germania del Seicento il grande astronomo scese in campo per amore filiale e salvò Katharina dal rogo. Una vicenda che dimostra quali rischi corressero all’epoca le donne e come fosse labile il confine tra razionale e irrazionale

.

Chigozie Obioma L’audacia della prosa. In un mondo inondato da parole banali e svuotate di senso la parola potente sta diventando sempre più rara (che errore l’umiltà letteraria promossa dalle scuole di scrittura). Persino giganti come Joyce, Faulkner, Nabokov, McCarthy sono stati sacrificati sull’altare del minimalismo. I narratori devono capire che i romanzi memorabili sono quelli che eccedono e acconsentono all’esagerazione

.

Ermanno Paccagnini Giro d’Italia con la bici. Dei portalettere. Cinquantatré racconti di Angelo Ferracuti che ricalcano nel bene e nel male il viaggio dantesco

domenica 10 gennaio 2016: la Lettura

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...