sabato 2 gennaio 2016

89959793f26bc6a7ef797916a018ed8b

David Levine Stefan Zweig

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di sabato 2 gennaio 2016

.

la repubblica

Massimo Recalcati I tabù del mondo un lungo viaggio alla scoperta di ciò che siamo. Da domani la nostra nuova iniziativa domenicale: tra miti e simboli Massimo Recalcati ci svela pulsioni, divieti, paure ancestrali dell’umanità  [🎧 repubblica]

.

→ Piergiorgio Odifreddi “La formula magica della scienza è l’errore”.  Parola di Nobel/1. Parla Saul Perlmutter, premiato per la Fisica nel 2011: “La verità nasce solo dal confronto”. L’intervista a Saul Perlmutter è la prima puntata di una serie dedicata ai premi Nobel   [unipi] [treccani]

.

Alberto Arbasino Ode al Pascoli fanciullino orfano un po’ mostro e un po’ sacro. Perché è difficile imbattersi in un poeta più ambiguo dell’autore di “Myricae”

.

corriere della sera

Paolo Di Stefano Tiziano Scarpa, il potere della parola. L’autore e la sfida (vinta) del suo romanzo: dare ritmo a ciò che a prima vista appare immobile    [treccani]

.

⇒ Riccardo Viale Nell’incertezza si sceglie meglio quando si adottano regole semplici. Le vie della razionalità secondo Gerd Gigerenzer

SID-255-Gigerenzer-S-228x228

 

la stampa

Rocco Moliterni Il 2016 in 12 mostre. Da Umberto Boccioni a Piero della Francesca, da Hieronymus Bosch a Jean Dubuffet una carrellata tra le esposizioni da vedere nell’anno che si apre   [treccani]

.

il manifesto – alias

Luca Celada Big Short, la scommessa. Adam McKay, un film per smascherare la gigantesca frode finanziaria delle banche che negli ultimi decenni ha cambiato il destino delle nazioni  [manifesto]

.

→ Guido Festinese Camilleri nel cerchio magico del racconto. Camilleri ha protetto, con lungimiranza, il tesoro più prezioso che ci sia per le persone in questo mondo: l’arte di raccontare storie. Quello che ci salva, ci preserva. Camilleri ci ha reso un po’ più umani [manifesto]

.

Silvana Silvestri Un film nel cuore ferito dell’Europa. Aleksandr Sokurov parla di “Francofonia” ora nelle sale e come si difende non solo la cultura [manifesto]

.

il fatto

Gianpiero Martinotti L’egemonia si sposta a destra: Marine Le Pen si prende Gramsci. Dopo Sarkozy, anche la leader del Front National  imbocca la strada “italiana” [moked]

.

Camilla Tagliabue  La ferocia dei Grimm. Favole senza censura. Biancaneve risvegliata dai servi, Raperonzolo incinta, Pollicino uno scemo: la verità non si addice ai bimbi[moked]

.

Luca Sommi Autobiografia di una nazione. “L’altra mammella”di Busi. L’Italia e gli italiani, incattiviti e ignoranti

.

il foglio

⇒ Salvatore Merlo Lo smacchiatore d’Italia. Renzi e De Magistris, la politica e la giustizia, le banche popolari e l’antimafia, la simpatia per il Msi e il rischio di fallire. A tu per tu con Raffaele Cantone. Scusi dottore, lei è un moralista? “Ebbene sì”  [foglio]    [moked]

.

Piero Vietti Ogni uomo è un brand. Tra immagini e big data. Perché 400 milioni di persone si raccontano su Instagram, il social network di foto diventato grande con Facebook. Parla Colombo, country manager   [foglio]    [treccani]

.

→ Stefano Cingolani Banche grandi, giochi grandi. Altro che Etruria. Ecco le operazioni ad alto rischio tentate spesso e volentieri anche dai grossi istituti [foglio]

.

Michele Masneri Padania felix, o forse no. Nebbia e cemento. Autostrade e gru, discariche in forma d’arte. Un libro patinato sul mito della Bassa [foglio]

.

⇒ Giuseppe Marcenaro Nelle vite degli altri la nostalgia di un mondo perduto. Stefan Zweig, lo scrittore errante.  Ebreo viennese, maestro di biografie (ora in italiano quella dedicata a Verlaine), è stato uno degli autori più venduti e tradotti del primo Novecento. Vide i suoi libri bruciati dai nazisti. Si uccise con la moglie in Brasile nel 1942. Era impaziente di rivedere “la luce dell’alba” dopo tanto buio. Ma l’ultima, disperata protesta fu solo un flebile grido nel frastuono negli anni di guerra    [moked]

.

Manuela Maddamma Romanzo romano. Sognata o rimpianta, oziosa e sfinita o consapevole del proprio splendore. Così la Città eterna diventa un set letterario  [foglio]

.

Matteo Marchesini Il critico poeta. Lo stile, la guerra e una generazione sciupata. Torna in libreria Renato Serra: giovane maestro, morì al fronte e diventò un mito 

.

libero

Vittorio Gennarini Con «Il pataffio» torna il Malerba più attuale

.

il giornale

Francesco Perfetti Uno, cento, mille fascismi. Ecco i testi che fanno storia. Discorsi, articoli, saggi: l’antologia curata da Renzo De Felice illustra la pluralità di motivi culturali e politici del regime [giornale]

sabato 2 gennaio 2016

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...