domenica 29 novembre 2015: Corriere della Sera

San_tommaso_d'aquino_con_la_summa,_angelico_san_marco

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di domenica 29 novembre 2015:

corriere della sera – la lettura

→ Marcello Flores Gli altri Occidenti. È in crisi l’idea della missione civilizzatrice ma anche la polemica anticolonialista. La sfida di una nuova narrazione plurale

.

Riccardo Calimani Tre nazioni nel primo Ghetto la repubblica ebraica di Venezia. Cinque secoli fa, nel 1516, la Serenissima inaugurava la creazione dei quartieri segregati. Rinchiusi ma apprezzati, mai colpiti in modo violento. Autonomia, cultura, tante lingue: gli israeliti in Laguna   [moked]

.

→ Franco Cordelli Il doppio contagio della critica. Piperno pretende faziosità e lamenta l’assenza dei Grandi? Ecco una replica. Chi recensisce libri troppo spesso lo fa rivolgendosi ai colleghi per affiliazione o per deferenza oppure (peggio) all’amico più caro degli autori: l’editore. Ma forse il problema è che sono in troppi a scrivere…

.

→ Giovanni Ventimiglia Tommaso pensatore freelance. La rivincita laica di un santo. Dopo la morte, l’opera dell’Aquinate venne condannata dalla Chiesa ma ben presto divenne una sorta di dottrina ufficiale fino al Concilio Vaticano II. La fine di quel monopolio gli ha giovato: oggi è visto come un baluardo della fiducia nella ragione

.

Matteo Persivale L’impero di Vidal era se stesso. La monografia di Jay Parini restituisce appieno la contraddittoria figura del romanziere e intellettuale americano. A soli tre anni dalla scomparsa sono usciti tre volumi (due deludenti) e due film su Gore. Un autodidatta di genio che odiava gli accademici e venne cordialmente ricambiato

.

Marco Balzano La pietà laica che salva l’umanità. La lezione di Leopardi: l’odio è il sentimento naturale per l’uomo. Placarlo, accettando l’altro, è la vera conquista. Oggi più che mai. Lo «Zibaldone» al tempo dell’Isis. La violenza appartiene a tutta la storia. Imparare a rispettare il diverso è il risultato più raffinato per la civiltà. Marco Balzano, Premio Campiello, rilegge gli scritti del filosofo di Recanati

.

Marisa Scarpignato Etruschi, il viaggio nell’aldilà. La tomba con urne e sarcofagi scoperta a Città della Pieve, in Umbria, illustra lo spirito di una civiltà. L’antico popolo italico credeva nella sopravvivenza dei defunti. Che i cadaveri fossero inumati o ridotti in cenere, la funzione dei riti. Chi erano era sempre quella di avvicinare la casa dei morti alla casa dei vivi

.

→ Carlo Vulpio La rinascita longobarda. I segreti del Tempietto di Cividale: arte e fede arrivano dal Medio Oriente. Dal 568 alla conquista di Carlo Magno del 776, il Friuli mantenne un’identità forte e particolarissima. Tralci di vite, statue di sante e di pie donne ne sono una testimonianza unica che solo il terremoto del 1976 ha scalfito

domenica 29 novembre 2015: Corriere della Sera

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...