venerdì 20 novembre 2015

20clt2-opera-carlos-garaicoa-9

Un’opera di Carlos Garaicoa

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di venerdì 20 novembre 2015

.

la repubblica

Ilvo Diamanti “Gli attentati di Parigi minacciano anche noi” un italiano su due è pronto a cambiare stile di vita”. La sicurezza. Otto persone su dieci ritengono che l’attacco non riguardi solo la Francia. “Chiudere le frontiere”   [moked]

.

Bernardo Valli Quel sorriso di Abaaoud che ha beffato gli 007 d’Europa. Il blitz che ha ucciso il terrorista non cancella l’incapacità di coordinamento del sistema    [moked]

.

Richard Ford “Shock”, “noi”, “sicurezza” le parole mute dopo le stragi. Dopo gli attentati di Parigi il nostro linguaggio ha ancora lo stesso senso ? Ecco perché per accettare la nuova realtà servono categorie e nomi diversi

.

David Van Reybrouck Monsieur le Président eviti, la prego gli errori di Bush. Lettera aperta a Hollande: basta con la retorica bellicista che ricorda quella degli Usa dopo le Torri E che rischia di produrre gli identici danni

.

Stefano Bartezzaghi L’effetto “wargame” e la strategia dei fanatici. Gli scacchi, il “go” e ora il joystick: spesso i giochi simulano la guerra. Ma stavolta bisogna sapere che la partita per l’Occidente è asimmetrica

.

Alexander Stille Perchè l’Is non deve cambiarci la vita

.

Luca Valtorta “La mia vita disegnando il tempo in una stanza”. McGuire spiega come è nato “Qui” il suo graphic novel capolavoro   [miur]

.

la repubblica – il venerdì

⇒ Federico Rampini La stranezza che ho nella testa. Intervista a Orhan Pamuk

.

Alex Saragosa Relatività: una teoria splendida. Ma serve?   [unipi]

.

corriere della sera

Sébastien Le Fol Il seme della guerra. Intervista a Michel Onfray. «Il 13 novembre è una risposta agli atti avviati in Iraq 25 anni fa. La Francia ritiri tutte le sue truppe»

.

Joël Dicker  «Papà, vado in guerra». Lo strazio di un addio. Nel romanzo di esordio di Joël Dicker un ragazzo sceglie di combattere i nazisti  [moked]

.

corriere della sera – sette

→ Aldo Cazzullo Intervista a Renzo Arbore    [corriere [miur]

.

la stampa

Umberto Gentiloni Norimberga, 1945. Così nacque la giustizia globale. Settant’anni fa i vertici dello Stato nazista furono chiamati dalle potenze vincitrici a rispondere dei crimini di guerra   [miur]

.

il manifesto

Guido Caldiron I prescelti in attesa dell’apocalisse. Parla lo studioso delle religioni Frédéric Lenoir, autore del volume «L’anima del mondo» pubblicato da Bompiani. La scelta jihadista di molti giovani ricorda l’adesione alle sette religiose in società secolarizzate. Portare la morte è ritenuta una tappa in un processo di «purificazione» dai simboli dell’Occidente  [manifesto]

.

il fatto

Massimo Fini Norimberga o dell’ipocrisia dei vincitori   [moked]

.

Andrea Camilleri Io, Tabucchi e quel “pirla” con Garzanti. Certi momenti: i suoi incontri impossibili e surreali

.

il messaggero

Paolo Di Paolo «I miei incontri di una vita». Andrea Camilleri parla di “Certi momenti”, da oggi in libreria. Un libro che raccoglie volti ed eventi memorabili della sua esistenza. Ci sono Tabucchi, Croce, Pasolini, ma anche compagni di scuola, zii, amici: «Senza gerarchia». Perché l’importante non è chi ha detto una frase o compiuto un gesto, ma il segno che questi eventi lasciano in noi

.

⇒ Andrea Camilleri Le follie e gli insulti segreti di Gadda

.

il sole 24ore

Alberto Negri Il destino di Raqqa ai tempi del Califfato  

.

avvenire

Massimo Onofri  Maurensig ritorna agli scacchi sulle tracce del grande Alekhine   [moked]

.

Marina Corradi «Trovare umanità anche dentro la paura». Intervista ad Eugenio Borgna    [moked]

.

il foglio

Mattia Ferraresi Il male banale dell’occidente   [moked]

.

libero

Gianluca Veneziani Sgarbi-Eco, nuovo editore contro «Mondazzoli». Coelho e Houellebecq tra i possibili autori. Voci dalla Francia: la direttrice Bompiani e lo scrittore potrebbero fondare un altromarchio in polemica con la fusione Rizzoli-Mondadori e in accordo coi «transfughi» e Grasset&Fasquelle   [miur]

.

Pier Mario Fasanotti La vita da Salgareda a New York. Goffredo Parise. Odissea di un libertino lessicale. Con un titolo misterioso esce la biografia completa del grande autore dimenticato. Veneto ma cosmopolita, stimato da Longanesi e Moravia esplose col «Prete bello»

.

il giornale

Aurelio Picca La gioventù bruciata del «classico» Zeichen. Il romanzo d’esordio «La sumera». Il poeta scrive un inno in prosa contro la vecchiezza. Vicino al nostalgico Fitzgerald, lontano dal vitalista Hemingway e con l’impianto cinematografico di un Godard

venerdì 20 novembre 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...