giovedì 8 ottobre 2015

13774

Alberto Burri Grande rosso P. n. 18

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di giovedì 8 ottobre 2015

.

la repubblica

→ Mariana Mazzucato Un’agenda per la sinistra (e non solo per Corbyn). L’economista spiega i motivi dell’ingresso nel think tank laburista  [miur]

.

→ Marino Niola L’uomo che ci condannò alla bilancia. Quattrocento anni fa Santorio inventò la “pesapersone”. Fu una rivoluzione dietetico-politica  [unipi]

.

Wlodek Goldkorn C’era una volta a Ravensbrück il lager delle donne. Sarah Helm ricostruisce un capitolo della Shoah rimasto segreto per anni  [miur]

.

Piergiorgio Odifreddi La matematica. L’universo dei numeri da Pitagora a Einstein [miur]

.

corriere della sera

Dino Messina Il «Principe» prima del «Principe». In alcune lettere del periodo 1501-1502 i temi dell’opera più famosa di Machiavelli (1513).  La scoperta in un volume edito da Aragno, a cura di Emanuele Cutinelli-Rendina e Denis Fachard [unipi]

.

Stefano Bucci Burri a New York, l’arte è un Trauma. «Ferri», «Plastiche» e disegni: il Guggenheim lo celebra a cent’anni dalla nascita

.

la stampa

Lorenzo Mondo La Resistenza nel Monferrato di Fenoglio-Partigiano Johnny. Un libro ricostruisce le vere gesta dello scrittore, riportando alla luce personaggi straordinari come il comandante TekTek

.

Beniamino Pagliaro La quarta rivoluzione è nell’internet delle cose [unipi]

.

il manifesto

Cristina Piccino «Janis», la bellezza di essere una donna. Losangelina, Amy Berg ha lavorato otto anni al film per raccontare oltre la musica tra lettere, immagini d’archivio, ricordi di amori, amici, famiglia Joplin. In sala da oggi, 8 ottobre   [manifesto]

.

il fatto

→ Daniela Ranieri Tutto iniziò con l”attimino” Il boom delle parole orribili  [miur]

.

il messaggero

→ Riccardo De Palo L’arte del terrore e dell’adorazione. In un libro lo storico Carlo Ginzburg spiega perché la politica ha prescelto raffigurazioni “estreme” per controllare le masse

.

avvenire

Iosif Brodskij Poeti scrivete per i contadini   [unipi]

.

Josè Tolentino Mendonca Auerbach e Benjamin: la lezione straordinaria dei rifugiati [unipi]

.

il giornale

Daniele Abbiati Il timido commissario G.7 è quasi meglio di Maigret. Adelphi porta in libreria tre avventure inedite dell’«altro» detective inventato da Georges Simenon. Ha uno stile elegante e tutto suo (anche senza pipa)   [giornale]

giovedì 8 ottobre 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...