domenica 26 luglio 2015

1173

Tullio Pericoli Il ritorno di Robinson

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di domenica 26 luglio 2015

.

Michele Mari Tutti sull’isola che non c’è. Da Omero a Stevenson da Peter Pan a Robinson. Perché la letteratura ha usato sempre la stessa metafora per il sogno di un’altra vita possibile. Chi proprio in questi giorni sta partendo per arcipelaghi vicini o lontani non è solo attratto dalle lusinghe paesaggistiche e climatiche, ma conta più o meno inconsciamente sul fatto che là potrà davvero “staccare”, quasi con l’azzardo di chi potrebbe non tornare più indietro

la repubblica

.

Adriano Sofri La bambina Europa    [zeroviolenza]

la repubblica

.

Massimo Recalcati La differenza tra la fuga e l’estasi mistica della solitudine. Solo chi ha imparato a fare i conti con se stesso è pronto per avere veri legami. Altrimenti il rifiuto dell’Altro è semplice nichilismo

la repubblica

.

Antonio Gnoli Quirino PrincipeStraparlando. Musicologo, traduttore, dotato di memoria prodigiosa, nemico di ogni fede, “che è oppressione in nome di Dio”. Ritratto di un grande eclettico. “Odio me stesso e odio ubbidire coltivo l’arte luciferina di dire no”    [treccani]

la repubblica

.

Donatella Di Cesare La vacanza impossibile. Pressati dal lavoro, temiamo le pause. Abbiamo l’impressione di non riposare. Abitudini. L’ossessione competitiva mette ansia, il tempo incombe. Così viene l’angoscia di saturare le ferie con le più svariate attività. E cresce il timore di restare indietro, isolati dal vortice della rete

corriere della sera – la lettura

.

Michele Ainis Un’Europa più svizzera. Il continente è affetto da un deficit di democrazia e da un virus burocratico (che arriva persino a stabilire che la camicia da notte può essere indossata anche di giorno). Un rimedio è l’introduzione dell’istituto referendario. Il sistema della delega e della rappresentanza è in crisi ovunque, negli Usa come da questa parte dell’Atlantico. Servono soluzioni passionali, non atti soltanto notarili

corriere della sera – la lettura

.

Umberto Curi Non sempre il naufragio è un sinonimo di fallimento. Aforismi. Zenone e Nietzsche

corriere della sera – la lettura

.

Pietro Minto Le discriminazioni degli algoritmi. I motori di ricerca raccolgono da noi informazioni che ci riguardano: età, etnia, sesso, ceto. Spesso in base a «cosa» siamo, decidono per noi che cosa farci vedere e che cosa no   [zeroviolenza]

corriere della sera – la lettura

.

Ranieri Polese Gli scomparsi. Nel thriller (a differenza della realtà) c’è una regola: la persona sparita viene ritrovata; il colpevole, scoperto. Il tema dell’assenza ricorre in numerosi romanzi tanto da poter essere considerato quasi un’ossessione della narrativa contemporanea

corriere della sera – la lettura

Alessandro Piperno L’amore, ponte tra il tempo e l’eternità. Scott Spencer fa propria la lezione di Shakespeare in un capolavoro del 1979, oggi riproposto da Sellerio. Al centro le vicende di David e Jade. Alessandro Piperno ne ha tratto un «manuale» in sei regole per una passione assoluta

corriere della sera – la lettura

.

Roberto Galaverni Il verso di Stevens misura il mondo. Pubblicata nei «Meridiani», a cura di Massimo Bacigalupo, l’opera completa del grande poeta americano del Novecento: componimenti profondi, talvolta oscuri, che nascono dall’immaginazione e che danno l’impressione di dire qualcosa che riguarda tutti noi   [zeroviolenza]

corriere della sera – la lettura

.

Carlo Vulpio Il santo in cattiva luce. San Nicola da Tolentino cambiò la storia della Chiesa (ma i faretti da discoteca penalizzano gli affreschi). Il Cappellone è un gigantesco impianto pittorico nelle Marche illustrato con le vicende edificanti della fede e del primo campione agostiniano. Amato da generazioni di artisti. E persino dagli Incas   [zeroviolenza]

corriere della sera – la lettura

.

Andrea Cucchiarelli Virgilio. Maestri e filologi a piè di pagina  [unipi]

il manifesto – alias della domenica

.

Manlio Simonetti Cristianesimo: una gittata critica dall’età antica a papa Bergoglio. La «Storia del Cristianesimo» Carocci diretta da Emanuela Prinzivalli. Chiarezza espositiva e analisi critica: sono le due direttrici di quest’opera ambiziosa realizzata a più mani, che affronta il fenomeno cristiano dalle origini a oggi, privilegiando alla maniera delle «Annales» la storia sociale e la prospettiva interdisciplinare   [manifesto]

il manifesto – alias della domenica

.

Mario Mancini Pound, intuizioni su Dante con Vanni Scheiwiller. La sfida alla «Commedia» dei «Cantos» e un sogno editoriale di Vanni: ora a cura di Bologna e Fabiani   [manifesto]

il manifesto – alias della domenica

.

Stefano Jossa Macchie del padre nella pittura di Fausto Pirandello, esposta a Londra. Dal classicismo anni venti fino all’espressionismo anni cinquanta, presenza costante sembra essere il fantasma di Luigi…    [manifesto]

il manifesto – alias della domenica

.

Stefano Tedeschi Cortázar, una teoria di trame come distrazione. Tradotto da Sur «Componibile 62» (1968). Una «sperimentazione delle sperimentazioni» che non ha avuto fortuna e che apre sull’ultima stagione, inclassificabile, dello scrittore argentino  [manifesto]

il manifesto – alias della domenica

.

Cecilia Bello Minciacchi Storie e amanti alla Murakami. In sette nuovi racconti lo scrittore giapponese indaga con eleganza le relazioni amorose, focalizzandosi sulla perdita: «Uomini senza donne», Einaudi  [manifesto]

il manifesto – alias della domenica

.

Malcom Pagani Farsi i fatti degli altri è il fondamento di ogni società civile. Intervista a Roberto D’Agostino      [treccani]

il fatto

.

Massimo Firpo Serenissimo «melting pot». Repubblica di Venezia. Il libro di Giuseppina Minchella documenta le contaminazioni tra ebrei, cristiani e musulmani costretti comunque a convivere a cavallo tra due mondi

il sole 24ore – domenica

.

Sabino Cassese Tornati all’età del bronzo. Lo sboom italiano. Da potenza mondiale a grande malato d’Europa. Classi dirigenti e istituzioni decisive nell’ascesa e nel declino del Paese. Emanuele Felice, Ascesa e declino. Storia economica d’Italia, Il Mulino, Bologna, pagg. 386, € 18,00   [miur]

il sole 24ore – domenica

9f6e4a5cover25785

.

Matteo Marchesini Ritorno alla Madre. Giorgio Manacorda. Negli ultimi due lavori dell’autore romano è continua la messa in scena della morte e della nascita del senso e della poesia [zeroviolenza]

il sole 24ore – domenica

.

Dorella Cianci Perchè Orfeo si volse? Eva Cantarella, La dolcezza delle lacrime. Il mito di Orfeo, Mimesis, Milano, pagg. 68, € 5,90  [zeroviolenza]

il sole 24ore – domenica

eterotopie-11x17-cantarella-dolcezza-lacrime-1_15.03_1

.

Valerio Castronovo Ciò che Tito imparò da Stalin. Una poderosa biografia di Jože Pirjevec ricostruisce la vita dell’ex sergente croato, dai cinque anni trascorsi in carcere alla Jugoslavia unita dal culto della personalità

il sole 24ore – domenica

domenica 26 luglio 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...