martedì 19 maggio 2015

32c1733aa7bf39e53a9b901e68decfbd

Robert Doisneau L’École de la République

.

Le pagine culturali più interessanti nei quotidiani di martedì 19 maggio 2015

.

Enzo Bianchi Perché il pane quotidiano deve essere un diritto di tutti

la repubblica

.

Vito Mancuso Cosa manca alle religioni per accettare l’omosessualità

la repubblica

.

Adriano Prosperi La riforma della scuola e il segno della sconfitta

la repubblica

.

Benedetto Vecchi La kermesse del libro che rimuove la lunga crisi. Si è chiuso ieri il Salone del libro. La protesta dei precari per i mancati pagamenti di alcune case editrici come Castelvecchi e Isbn. È polemica per l’ospite d’onore del prossimo anno, l’Arabia Saudita, dove la libertà di parola è sconosciuta

il manifesto

.

Giulia D’Agnolo Vallan Tutti i colori della mente. Cannes 68. Con «Inside Out» – presentato fuori concorso – la factory di John Lasseter prova a dar vita alle emozioni che vivono nella testa dell’adolescente Riley. Regia di Pete Docter

il manifesto

.

Diletta Pietrangeli L’ultimo capitolo è gratis. Dopo 10 anni fallisce la casa editrice Isbn e si porta dietro uno strascico di polemiche: scrittori e traduttori twittano di non essere stati pagati, il direttore si scusa. È la sorte di chi accetta tutto pur di lavorare

il fatto

.

Flavio Pompetti L’anno noir di James Ellroy. Il 1953 a Los Angeles ci furono 81 delitti efferati, un tragico record conservato negli archivi del Dipartimento di polizia. Ora il maestro dei thriller americani ridà corpo e voce a quelle storie attraverso le immagini probatorie dei casi

il messaggero

martedì 19 maggio 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...