domenica 5 aprile 2015

Scipione-Il-profeta-in-vista-di-Gerusalemme

Scipione (Gino Bonichi) Il profeta in vista di Gerusalemme

.

Le pagine culturali più interessanti nei quotidiani di domenica 5 aprile 2015

.

Antonio Gnoli Carlo Carena. Straparlando. “È in un piccolo mondo classico che ho cercato la mia felicità”.  Ha dedicato tutta la vita ai maestri della cultura antica, ha lavorato nell’editoria e ha tradotto Eschilo, Plauto, Erasmo da Rotterdam. Ecco i ricordi e gli insegnamenti dello studioso

la repubblica

.

Alessandra Coppola Carrère: «Siamo alla fine dell’Impero. L’islamismo è l’alieno che intimorisce»

corriere della sera

.

Massimo Piattelli Palmarini Lo scienziato dello sviluppo che spinge la biologia oltre Darwin. Minelli: ecco perché l’evoluzione da sola non può rispondere a tutte le nostre domande

corriere della sera

.

Emanuele Severino L’Africa gialla ci salverà. Geopolitica e migrazioni. Siamo spaventati all’idea di un’invasione ancora più massiccia dalle coste meridionali del Mediterraneo. Ma gli investimenti della Cina in quell’area e nei territori subsahariani in realtà produrranno stabilità, perché la stabilità (anche in Europa) è quello che serve all’organizzazione tecno-scientifica di Pechino

corriere della sera – la lettura

.

Donatella Di Cesare Responsabilità. Oggi nessuno vuole più rispondere di nulla ma chi scarica sugli altri ogni fardello nei fatti si dichiara sostituibile e superfluo

corriere della sera – la lettura

.

Sandro Modeo Non fare la fine del tacchino: impara a leggere le statistiche. Le scienze cognitive contro l’illusione del «rischio calcolato». Gerd Gigerenzer Imparare a rischiare. Come prendere le decisioni giuste Raffaello Cortina

corriere della sera – la lettura

SID-255-Gigerenzer-S-228x228

.

Pietro Minto Twitter, la guerra delle due app. Il live streaming consente di trasmettere video in diretta. È la rivoluzione tecnologica che rende tutti registi.  All’inizio di marzo Meerkat piace e convince: un’applicazione per condividere filmati informativi su casi di cronaca ma anche filmini casalinghi. Pochi giorni dopo Periscope, stesse funzioni, viene acquistata dal social network per cento milioni. E il fenomeno dilaga

corriere della sera – la lettura

.

Luca Mastrantonio Chomsky: la mia prima parola è stata «no». Il linguistica americano racconta i ricordi d’infanzia, dalla zuppa yiddish ai panini al formaggio L’amore? Non si può definire a parole. L’orrore sì, ma l’Occidente denuncia solo quello degli altri 

corriere della sera – la lettura

.

Alessandro Piperno John Updike. Il poeta delle lenzuola coniugali. Torna «Coniglio», antiGatsby, antenato di Homer Simpson. Il matrimonio è il ring dove tutti se le danno di santa ragione.  Einaudi Stile libero ripropone il secondo volume della saga di Harry Angstrom, detto «Rabbit». Per l’occasione Alessandro Piperno ha scritto una prefazione, che gli eredi del narratore americano — dopo averla letta — hanno preferito non pubblicare. Eccola

corriere della sera – la lettura

.

Paolo Beltramin 1815: quella volta l’Onu funzionò. Nel volume di Vittorio Criscuolo il bilancio del Congresso che cambiò l’Europa dopo le guerre napoleoniche. Vittorio Criscuoli Il congresso di Vienna Il Mulino

corriere della sera – la lettura

.

Domenico Quirico Il Califfato ha unito i terroristi

la stampa

.

Marco Belpoliti Reggio Emilia 1944. Quello sparo echeggia ancora. Massimo Zamboni, musicista di sinistra, ex dei Cccp, ricostruisce il giallo del nonno squadrista ucciso dai rossi, sullo sfondo di vendette politiche e personali. Massimo Zamboni L’eco di uno sparo Einaudi

la stampa

978880622521GRA

.

Giuseppe Frangi Il ponteggio civile di Pinin Brambilla. Un incontro in occasione del libro «La mia vita con Leonardo», Electa. Vinse, da sola, la sfida proibitiva del Cenacolo. Adesso ricorda, con pudore e consapevolezza, quell’avventura milanese durata vent’anni

il manifesto – alias della domenica

.

Luca Briasco Doctorow, un cervello in guazzabuglio. «La coscienza di Andrew», viaggio tragicomico nelle peregrinazioni fisiche e mentali dell’ultimo personaggio messo in scena dallo scrittore americano

il manifesto – alias della domenica

.

Cecilia Bello Minciacchi Simenon, perseveranza maligna del naso che cola: un limbo, una tragedia. Scritto nel 1933, «Il pensionante», da Adelphi. Fuori c’è solo freddo e un cielo «giallastro»… Lo spazio dell’omicida è anonimo, ma intriso di dettagli percettivi

il manifesto – alias della domenica

.

Niccolò Scaffai Oggetti da romanzo, un libro della vita. «Gli oggetti desueti nelle immagini della letteratura» tornano da Einaudi. Dopo vent’anni il valore euristico e la grandiosità dell’impresa restano immutati, ma è passata di moda la teoria: vediamo perché

il manifesto – alias della domenica

.

Viola Papetti Graves, nostalgia del male nella Nuova Creta. «Sette giorni fra mille anni». Utopico e distopico, il romanzo di Robert Graves ha per protagonista un eccitabile poeta, alter ego dell’autore che si concesse questa pausa narrativa alla fine degli anni quaranta

il manifesto – alias della domenica

.

Massimo Bacigalupo Yeats: lo spirito sarcastico e robusto di un poeta che non vende parole. «L’opera poetica 1889-1899» (Book) e «La rosa del mondo e altre poesie d’amore» (Passigli). Il suo «parlante» è molto presente e diretto, e usa le parole come gesti. Lo scrittore irlandese alla prova di due traduttori: Franzini e Gentili

il manifesto – alias della domenica

.

Daniela Ranieri Idee danzanti come le slide. E la sera si va tutti da Maria. Sdoganamenti. A Jovanotti interessa solo “comunicare la comunicazione”, Saviano ospite da “Amici”: è la fine renziana degli intellettuali di sinistra

il fatto

.

Dario Fo I trionfi di Mantegna tra attori comici e condottieri annoiati

il fatto

.

Luca Ricolfi Lavoro e conti pubblici, le chiacchiere stanno a zero. Il dopo Istat

il sole 24ore

.

Mario Ricciardi Considerazioni di un impolitico. Claudio Giunta analizza il linguaggio del Premier e la sua abilità persuasiva. Un ritratto ironico e divertente più affettuoso che severo. Claudio Giunta Esserematteorenzi Il Mulino

 il sole 24 ore – domenica

.

Goffredo Fofi Ritorno a Calitri. Vincenzo Capossela. Più sciamano che romanziere, l’artista evoca voci, persone, suoni della sua Irpinia, in un crescendo musicale

il sole 24 ore – domenica

.

Armando Masserenti Sapere cosa si rischia. Ragionare bene di fronte a pericoli e incertezze è possibile. Basta fare tesoro delle conquiste delle scienze cognitive. Gerd Gigerenzer Imparare a rischiare. Come prendere le decisioni giuste Raffaello Cortina

il sole 24 ore – domenica

.

Gianfranco Ravasi Una risata vi beatificherà. Una galleria di saggi che hanno indagato un aspetto poco noto ma non meno vitale delle Scritture: il sorriso di Dio

il sole 24 ore – domenica

.

Luigi Mascilli Migliorini Trionfo della modernità. Napoleone. I Cento giorni fanno di Bonaparte, anche nella sconfitta, un archetipo dell’esistenza contemporanea: un eroe che non si placa né al vertice né al fondo della propria vita

il sole 24 ore – domenica

.

Roberto Coaloa Maestri del tradimento politico. Talleyrand e Fouché

il sole 24 ore – domenica

.

Carlo Ossola Silenzio, parla Montaigne. I «Saggi» del grande autore francese suggellano il Rinascimento europeo, ponendosi nel solco dell’ironia di Erasmo e anticipando le riflessioni di Pascal. L’ultimo viaggio a Loreto

avvenire – agorà

.

Stefania Falasca Luca. Vangelo della tenerezza. Dante lo definì «scriba della mansuetudine di Cristo» e papa Francesco l’ha scelto per le letture del prossimo Giubileo della misericordia. Il terzo evangelista è il cantore dell’amore materno di Dio

avvenire – agorà

.

Goffredo Fofi Houellebecq, Oz, Carrère: tre autori romanzano le inquietudini della fede. Tendenze letterarie. Duemila anni di fedi in tre romanzi inquieti. Houellebecq provoca l’Occidente sulla sua decadenza Carrère ricostruisce una profonda ricerca sul cristianesimo Oz attraverso Giuda si confronta con la figura di Gesù dal punto di vista ebraico

avvenire – agorà

.

Francesco Borgonovo Il feroce saracino mette a nudo tutte le ipocrisie dell’Occidente. Pietrangelo Buttafuoco. Lo scrittore siciliano, che si è dato un nome di un emiro, spazza via ipocrisie e falsità sui musulmani. Ma sbaglia a parlare di un conflitto tra islamici: è contro i «crociati»

libero

.

Vittorio Macioce Dario Antiseri. «La società aperta? Non si spalanchi a chi non la rispetta». La vicinanza a Karl Popper, il sodalizio con Giovanni Reale, la gita con von Mises. Un filosofo di fronte alle idee migliori. E peggiori

il giornale

.

Vittorio Sgarbi La pittura al termine della notte di Scipione. Gino Bonichi fu artista estremo, dalla vita breve e tormentata. Nessuno ha rappresentato Roma con tanta incandescente verità

il giornale

domenica 5 aprile 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...