domenica 29 marzo 2015

giorgio-morandi1

.

Le pagine culturali più interessanti nei quotidiani di domenica 29 marzo 2015

.

Bruno Arpaia Vita da detective 2.0. Sherlock Holmes addio. Oggi le nuove tecnologie trasformano la scrittura dei thriller. Tra smartphone e Gps, Big Data, Twitter e Facebook immaginare una plausibile trama per un giallo contemporaneo diventa sempre più complicato. Così gli autori devono mettersi a studiare. E i “riluttanti” evitano le difficoltà ripiegando sul romanzo storico

la repubblica

.

Antonio Pinelli Alla corte del duca mecenate illuminato. Vincenzo Farinella ricostruisce la Ferrara di Alfonso I d’Este che, schivando le congiure, coltivava le sue passioni e il talento degli artisti

la repubblica

.

Fabrizio D’Amico Henry Moore. Il viaggio dello scultore che si muoveva leggero tra astratto e figurativo

la repubblica

.

Straparlando

Antonio Gnoli Giovanna Marini. Una famiglia di musicisti la malattia agli occhi, il Conservatorio a Santa Cecilia l’incontro con gli studiosi di antropologia e gli intellettuali lontani dal mondo accademico come Feltrinelli, Eco, Fortini. “Il mio canto libero in un mondo che non crede più alla resistenza”

la repubblica

.

Roberto Tottoli Sunniti e sciiti tra Maometto e gli imam. Le origini della Grande Spaccatura

corriere della sera

.

Pierluigi Battista Libri che contano. Più alcuni altri.  L’inglese Andrew Taylor pubblica un volume con la selezione dei 50 capolavori che «hanno cambiato il mondo». E la sua vita. Un giochino divertente. Che però si presta a essere capovolto. Possibile escludere Dante, l’Illuminismo, Proust?

corriere della sera – la lettura

.

Franco Cordelli La rapsodia ungherese di György Konrád regge il peso che la narrativa non porta più. In «Partenza e ritorno» lo scrittore narra una parte della propria vita, quella di bambino scampato allo sterminio. E lo fa con uno stile nuovo, trasparente, veloce

corriere della sera – la lettura

.

Cinzia Fiori La suprema avventura di Che Guevara che s’innamora di Ilaria del Carretto. Con «Gli increati» Antonio Moresco chiude una vasta trilogia trentennale iniziata con «Gli esordi» e proseguita con «Canti del caos»

corriere della sera – la lettura

.

Antonio D’Orrico Houellebecq batte il gran narciso Carrère

corriere della sera – la lettura

.

Giovanna Poletti Gli scatti di Velázquez , il primo paparazzo. I debiti verso Caravaggio, il transfert emotivo nei ritratti di corte, le «fotografie» romane. Per la prima volta la Francia dedica una mostra al maestro di Siviglia. Esaltante

corriere della sera – la lettura

.

Luigi Accattoli Il sacro viavai della reliquia. Il prepuzio di Cristo gira l’Europa, arriva a Roma e sparisce. Chiodi, legno della croce, sangue: i temi della devozione. La circoncisione di Gesù è un caso esemplare e porta alle ceneri di Pino Daniele e ai selfie 

corriere della sera – la lettura

.

Gian Enrico Rusconi La Germania si riscopre “potenza di centro”. Nel bicentenario di Bismarck si torna a parlare di Berlino come guida dell’Europa democratica. Ma c’è un rischio: che la centralità tedesca si sovrapponga a quella europea

la stampa

.

Riccardo Barenghi Ingrao, la schiena dritta di un eterno sconfitto

la stampa

.

Silvana Seidel Menchi La verità vi prego sul matrimonio

il sole 24 ore – domenica

.

Luigi Reitani Il «caso Fofi» e i «Minima moralia». Renato Solmi (1927-2015)

il sole 24 ore – domenica

.

Gianfranco Ravasi L’umanità di Cristo

il sole 24 ore – domenica

.

Tommaso Pincio Acerbo e teatrale, ma era già Salinger. Gli esordi del ventenne scrittore americano in tre racconti datati anni quaranta e ora tradotti dal Saggiatore: «I giovani», cinico ritratto di ragazzi occupati in chiacchiere

il manifesto – alias della domenica

.

Nanni Moretti “Sono orgoglioso che Fellini non abbia mai visto un mio film”. Al Festival del cinema di Bari Nanni Moretti ripercorre tutto il suo cinema

il fatto

.

Renato Minore Lampi di coscienza nell’instabilità della vita quotidiana. Francesco Piccolo Momenti di trascurabile infelicità Einaudi

il messaggero

.

Vito Punzi L’indagine di Musil sulla povertà spirituale dell’Europa

avvenire

.

Carlo Ossola Tasso, la musica degli eroi

avvenire

.

Maurizio Caverzan «Inseguendo il tempo del mondo perdiamo la nostra vera identità». Secondo lo psichiatra Eugenio Borgna viviamo in un eterno presente amplificato e deformato dalla comunicazione

il giornale

.

Vittorio Sgarbi Morandi, maestro solitario che fece rivivere Giotto. Per il pittore ogni tela è una preghiera, una meditazione ascetica sulla natura delle cose. E così l’arte diventa un viaggio nell’anima

il giornale

domenica 29 marzo 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...