venerdì 27 marzo 2015

copyright-Edgar-Reitz-Filmstiftung-Mainz

.

Le pagine culturali più interessanti nei quotidiani di venerdì 27 marzo 2015

.

Jürgen Habemas La mia critica della ragione laicista. Jürgen Habermas: andare oltre il fondamentalismo illuminista “aprendo” alle comunità religiose

la repubblica

.

Cesare Martinetti Jérôme Ferrari: i dubbi di Heisenberg genio molto normale. Il nuovo romanzo dello scrittore francese ospite del festival letterario di Ascona

la stampa

.

Benedetto Vecchi Saskia Sassen e i predatori del sistema. Un’intervista con l’economista e sociologa autrice di molti saggi sulla globalizzazione, in Italia per partecipare domani a un incontro del meeting torinese «Biennale Democrazia»

il manifesto

.

Alfonso Gianni La bellezza è sempre ambigua.  «Arte e potere», un libro di Roberto Gramiccia, per Ediesse, entra nelle pieghe della committenza, cercando di cogliere le tentazioni di assoggettamento dell’artista e le relazioni pericolose tra creazione e immagine

il manifesto

.

Giovanna Branca e Cristina Piccino Edgar Reitz, il sogno di un’altra patria. Incontro con Edgar Reitz in occasione dell’uscita di «Die Handere Heimat», il 31 marzo e 1 aprile, ultimo capitolo della saga ambientato in Germania tra il 1842 e il 1844

il manifesto

.

Arianna Di Genova La memoria ha il suo stile. Biennale. Codice Italia sarà la mostra curata da Vincenzo Trione: un itinerario che, con quindici artisti, va alla ricerca di segmenti da rintracciare, connessioni perdute, dialoghi interrotti. Da Kounellis a Paladino fino a Migliora e Beecroft, passando per giovanissimi come Luca Monterastelli

il manifesto

.

Gloria Satta Moretti, tutto su Mia madre. Le prime immagini dell’atteso nuovo film del regista in odore di Cannes. Una regista in crisi creativa (Margherita Buy) e il fratello, un ingegnere di nome Giovanni (interpretato da Nanni) alle prese con la malattia della mamma, centro del film. I tormentoni di Turturro nei panni di un divo americano. La dodicesima opera del cineasta romano sarà in sala in 16 aprile

il messaggero

.

Massimiliano Castellani L’Hakoah, gli «ebrei invincibili» del pallone amati da Kafka: 90 anni fa il trionfo, poi il lager 

avvenire

.

Stefano Di Michele Stampa, botte, giochi e regime. Tutto ciò che volevate sapere e non avete mai osato chiedere sui rapporti tra cronisti e politici

il foglio

.

venerdì 27 marzo 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...