domenica 22 marzo 2015

anestesia

Spongia soporifera

miniatura dal Post Mundi Fabricam, codice francese, primo quarto del XIV secolo

.

Le pagine culturali più interessanti nei quotidiani di domenica 22 marzo 2015

.

Giulio Azzolini Un’anomalia europea chiamata Italia. Sono ventitré gli interventi riuniti nel volume per arricchire il dibattito sull’identità del pensiero filosofico e politico nazionale. A cura di Dario Gentili e Elettra Stimilli Differenze italiane DeriveApprodi pag. 336 € 20

la repubblica

.

Antonio Gnoli Andrea Carandini. Straparlando. Due sogni fatti da bambino convinsero il futuro presidente del Fondo ambiente italiano a dedicarsi allo studio delle civiltà e dei reperti antichi con cui avrebbe riscritto la storia delle origini di Roma“. L’archeologo è come Freud sono trent’anni che scavo dentro”

la repubblica

.

Edoardo Boncinelli In ostaggio dei misteri. Nella voce curata per lo Zingarelli, Vito Mancuso definisce il termine come «una condizione che riguarda la vita, e lì la vita deve tacere». Ecco dove sbaglia la nostra cultura: ci compiacciamo dell’esistenza di questioni irrisolte, quasi ci rattristiamo quando la scienza trova le soluzioni

corriere della sera – la lettura

.

Antonio D’Orrico Carrère cerca e trova l’ego nel pagliaio

corriere della sera – la lettura

.

Luca Ricolfi Terza società, l’amaro lascito della crisi

il sole 24ore

.

Renzo S. Crivelli Il faro puntato sulla psiche. Virginia Woolf Gita al faro

il sole 24ore – domenica

.

Maria Bettetini Donna che cura donne. Trotula De Ruggiero (scolo XI). Due romanzi ricreano la vita della più famosa esponente della Scuola Salernitana. I «mali femminili» grazie a lei sono diventati scienza

il sole 24ore – domenica

.

Michael Walzer Un dio arbitro di molti popoli

il sole 24ore – domenica

.

Josephine Condemi L’emergenza della complessità

il sole 24 ore – nòva

.

Remo Ceserani Fremiti di zitella chez Balzac. La signora Cormon. Mai tradotto prima, esce “La signorina Cormon”, romanzo prediletto da Honoré de Balzac, che vi ritrae un triangolo amoroso sullo sfondo della provincia francese attardata nei vecchi tempi

il manifesto – alias della domenica

.

Viola Papetti Waugh, brillanti ragazzacci tra le due guerre. «Tutti i racconti» e «Ritorno a Brideshead» da Bompiani. Frequentavano i locali alla moda di Londra, sfasciavano auto, si cambiavano prima di cena… Evelyn Waugh li ritrasse un po’ alla Firbank

il manifesto – alias della domenica

.

Raffaele Manica  Raimondi, maestri e allievi nel rosso di Bologna. «Camminare nel tempo» (il Mulino), una conversazione con Alberto Bertoni e Giorgio Zanetti. Per Ezio Raimondi leggere è sempre stato un incrocio di caso e progetto, una guerra contro il tempo attraverso gli autori amati, Tasso, Manzoni e cento altri

il manifesto – alias della domenica

.

Vittorio Sgarbi Il viaggio di De Chirico nell’anima delle cose. Il pittore del silenzio. Ritrasse solitudine e assurdità dell’esistenza usando manichini, treni, biscotti collocati negli scenari di Torino e Ferrara, le città più metafisiche d’Italia

il giornale

domenica 22 marzo 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...