venerdì 6 marzo 2015

R600x__marcia_su_Roma

.

Le pagine culturali più interessanti di venerdì 6 marzo 2015

.

Susanna Nirenstein “Il mio amico traditore perbene”. Uno scrittore francese vicino all’Ira e il suo libro su un agente infiltrato: la sfida di Sorj Chalandon

la repubblica

.

Andrea Camilleri Dialogo immaginario di un garibaldino con il suo fan. In volume i testi teatrali di Andrea Camilleri. Fra i quali un finto dibattito con Luciano Bianciardi

la repubblica

.

Pierluigi Panza La Biennale contro. Voci ribelli, da Marx fino a oggi: ecco il «Parlamento delle forme». L’evento a Venezia dal 9 maggio al 22 novembre. Il curatore Enwezor illustra la 56ª edizione: 136 artisti (89 al debutto in Laguna), 89 padiglioni nazionali

corriere della sera

.

Cristina Taglietti Per l’Europa gli ebook non sono libri. Bocciata l’Iva leggera, scatta la rivolta. La Corte di giustizia smentisce Francia e Lussemburgo

corriere della sera

.

Pasquale Elia «La mia gelosia, Pablo e altri segreti. Svelo il senso di Rimmel dopo 40 anni». De Gregori e i fatti che ispirarono l’album. «A settembre canterò tutti i brani all’Arena»

corriere della sera

.

Elena Del Drago Il Doganiere Rousseau un viaggio tra 40 capolavori. A Palazzo Ducale di Venezia le opere del pittore a torto considerato naïf. La curatrice Belli: “Abbiamo cercato i fili che lo legano alla storia dell’arte”

la stampa

.

Massimiliano Panarari Dacci la nostra precarietà quotidiana. Le origini del vangelo neocapitalista. Tradotto in Italia il saggio del 1999 di Boltanski e Chiapello. La contestazione del ’68 come apripista della società neoliberale

la stampa

.

a cura di Marco Omizzolo e Roberto Lessio Perché ogni ansia guerrafondaia deve fermarsi di fronte alla complessità libica. Lo studio «Libia, non solo stato islamico» di Arturo Varvelli dell’Ispi

il manifesto

.

Piero Bevilacqua Il senso perduto della Civitas

il manifesto

.

Benedetto Vecchi La trappola della trasparenza in Rete. Codici aperti. Sicurezza, controllo e libertà nella Rete. Una successione di termini dove il terzo anello rischia di essere spezzato dai primi due. Un saggio del giurista Giovanni Ziccardi. Socializzare i «metadati», perché le informazioni sono un bene comune che non può essere sottoposto alle regole del mercato. La provocatoria intervista di Evgeny Morozov alla «New Left Review»

il manifesto

.

Giuseppe Allegri Renato Cacciopoli, un flâneur ribelle a ogni ortodossia. La vita del matematico napoletano Renato Caccioppoli in un libro di Roberto Gramiccia

il manifesto

.

Silvia Truzzi Il giorno di “Mondazzoli”: Mieli a Rcs, Calabresi direttore

il fatto

.

Gianfranco Ravasi L’economia alternativa del perdono. Dall’1 a 1 dell’occhio per occhio (se non addirittura la vendetta moltiplicata per 77 di Lamek nella Genesi), il Vangelo passa a un’altra logica di calcolo in cui vale l’equazione 70 volte 7

avvenire

.

Alessandro Zaccuri Il lungo lutto per la madre nell’esordio di Marco Peano. Marco Peano L’invenzione della madre minimum fax. Pagine 256. Euro 14,00

avvenire

marco_peano_invenzione_della_madre_minimum_fax

.

Stefano Di Michele Le marce su Roma. Come una Babilonia accasciata sul Lungotevere, la Capitale si lascia invadere ma poi ti sputa via. Dai barbari nordici ai fascioleghisti passando per il Duce e il Cav.

il foglio

.

Matteo Marchesini Le funeste attualissime previsioni di Savinio sulla terza guerra d’Europa. La “Democrazia mentale” che ci servirebbe anche oggi

il foglio

.

Paola Peduzzi Destra francese all’ultimo tango. Nell’Ump tutti vogliono fare il presidente e, pure lì, il partito si disintegra. Il mondo intellettuale è però vivace. Le teste che preparano il 2017 hanno meno di 30 anni. Nomi e nuove ideologie

il foglio

.

Corrado Ocone L’invidia positiva che fa muovere il mondo. Condannata dai moralisti quale vizio esecrabile, merita di essere rivalutata come hanno dimostrato Kant e il pensiero liberale. Perché è la virtù dei leader e distingue l’uomo intraprendente dal gregge

libero

.

Gianfranco De Turris «Linus», il meglio (e il peggio) della sinistra che non c’è più. Mezzo secolo di fumetti e altro. Nei ’60-’70 la rivista rispecchiava i gusti della cultura progressista in un crescendo di militanza e ideologia. Fino agli anni Ottanta…

il giornale

.

Lidia Lombardi C.E.Gadda e il complesso di colpa. Nel 1918 morì il fratello Enrico, aviatore nella Grande Guerra. Per la sua fine da eroe lo scrittore soffrì di senso di inferiorità

il tempo

venerdì 6 marzo 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...