giovedì 9 febbraio 2017

Night-Sleeper.jpg

Andrew Wyeth Night Sleeper

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di giovedì 9 febbraio 2017

.

la repubblica

Eugenio Scalfari Ernesto Rossi un maestro in redazione. Dal Manifesto di Ventotene al “Mondo”. Il suo ricordo a cinquant’anni dalla morte

.

corriere della sera

Matteo Parsivale L’ultima notte di Kent Haruf. La vedova e il vedovo, un invito dolce e verissimo. La vita secondo un autore che venerava Carver. Esce il 13 febbraio per NNE la traduzione del romanzo postumo del narratore, celebrato da due appuntamenti domenica a Milano e lunedì a Torino [sistema universitario  pisano]

.

la stampa

Domenico Quirico Nella delusa San Pietroburgo dove a trionfare è il fatalismo. Domenico Quirico è tornato nella capitale della Rivoluzione bolscevica. Dietro l’aggressività con l’Ucraina e la Siria emerge la fragilità interna [il portale dell’ebraismo italiano]

.

il manifesto

Francesca Lazzarato Una pulsante curiosità verso la sorte del mondo. Mercè Rodoreda. Sfumature magiche e oniriche per una struttura picaresca che racconta le storie di Adrià Guinart. Attraverso uno stile allusivo ed ellittico, il trauma del conflitto civile sullo sfondo di Barcellona [il manifesto]

.

Andrea Cortellessa Nanni Balestrini, aeree e terrestri immagini poetiche. «Le avventure della signorina Richmond e Blackout» per DeriveApprodi. Il secondo volume delle Opere riunisce le sillogi scritte tra il 1972 e il 1989 [il manifesto]

.

il foglio

Alfonso Berardinelli Come gli intellettuali guardano le estreme oscillazioni delle religioni. Recensione critica degli almanacchi filosofici di MicroMega [il portale dell’ebraismo italiano]

.

Hans Rosling Una sveglia contro il declinismo. L’accademico svedese, appena scomparso, racconta le meraviglie della rivoluzione industriale attraverso l’invenzione della lavatrice, ‘‘macchina che trasforma i panni sporchi in libri”. Un manifesto dell’ottimismo [il foglio]

giovedì 9 febbraio 2017

mercoledì 8 febbraio 2017

12_corcos

Vittorio Amedeo Corcos “Pierrot con gattino” 1897

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di mercoledì 8 febbraio 2017

.

la repubblica

Giancarlo Bosetti Todorov. La voce dell’Europa contro la guerra di civiltà.  Il filosofo è morto a Parigi, dove abitava.  Aveva 77 anni  [ministero pubblica istruzione ]

.

Giuseppe Montesano L’uomo che insegnò a respirare pensieri. L’editoria riscopre Abhinavagupta il maestro del Kashmir, autore delle “Considerazioni sull’assoluto” [il portale dell’ebraismo italiano ]

.

corriere della sera

Paolo Di Stefano Tzvetan Todorov Sfuggì all’ideologia attraverso le forme del narrare. A Parigi scoprì la necessità di superare le regole e l’Illuminismo lo sfidò a esplorare gli abissi del Novecento. È scomparso lo studioso che, partendo dai formalisti russi, aveva allargato i campi della sua riflessione all’arte, alla società e alla politica. Mai omologato ma non controcorrente per partito preso [corriere della sera]

.

Stefano Montefiori Tzvetan Todorov. Diffidava di Gandhi l’europeo che disse no alle guerre umanitarie [corriere della sera]

.

la stampa

Massimiliano Panarari Addio al filosofo Tzvetan Todorov. Celebrò l’uomo contro i totalitarismi.  Nato a Sofia, allievo di Barthes, difese i valori dell’Illuminismo dagli oscurantismi e indagò l’universo concentrazionale  [il portale dell’ebraismo italiano]

.

Paolo Bertinetti Parla di noi l’ansia di Auden

.

il manifesto

E. Igor Mineo Tzvetan Todorov, una vita nella tessitura del pensiero. Scompare all’età di 77 anni l’infaticabile intellettuale bulgaro.  Dagli studi in filologia all’incontro con Roland Barthes, tagliente critico della letteratura attento alla storia delle idee [il manifesto]

.

il fatto

Francesco Musolino Todorov, l’uomo che non temeva i barbari. Il filosofo antropologo bulgaro di nascita e francese di adozione è scomparso ieri. Aveva 77 anni

.

l’unità

Rosy Colombo Serpieri, voce italiana del Bardo. Si è spento il famoso anglista pugliese che insegnava all’università di Firenze, dov’era professore emerito

.

il messaggero

Renato Minore Todorov il maestro dell’eticità. Scompare a Parigi il grande filosofo bulgaro. Aveva 77 anni. Giovanissimo si era trasferito in Francia per studiare con Barthes e Genette. È stato uno dei più grandi analisti del totalitarismo. Denunciò i lati oscuri della modernità

.

avvenire

Alessandro Zaccuri Todorov. La critica come speranza [il portale dell’ebraismo italiano]

.

il sole 24ore

Carlo Ossola Le parole, segno di cittadinanza. Il lessico poverissimo dei nostri studenti [ministero pubblica istruzione]

.

Claudia Origgi Todorov, il formalista attento all’«altro»  [ministero pubblica istruzione]

.

il foglio

Antonio Pilati Una globalizzazione è finita. Impossibile fame a meno, ma urge revisione per ricomporre il disordine politico. Perché si è rotto il patto tra élite ed elettori, e a sinistra il mercato non tira più

.

Maurizio Stefanini Il Maometto riformista. Niente più pena di morte per gli apostati, divieto assoluto di portare il burqa. Più infrastrutture e modernizzazione. Così il re del Marocco cambia l’islam [il portale dell’ebraismo italiano]

.

il giornale

Marco Settimini D.H. Lawrence il proletario aristocratico ricco di vita [il giornale]

.

Luca Doninelli Todorov, il guardiano della civiltà. Era un vero umanista, ha salvato dalla “violenza” temi e valori della nostra Europa    [il giornale] [ministero pubblica istruzione]

mercoledì 8 febbraio 2017

martedì 7 febbraio 2017

adam_johann_schall_von_bell

Adam Johann Schall von Bell, missionario gesuita in Cina

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di martedì 7 febbraio 2017

.

la repubblica

Juan Carlos De Martin Perché l’università deve salvare i saperi inutili. Formare persone e non solo lavoratori. Promuovere la conoscenza. Servire la democrazia. Ecco le sfide degli atenei del futuro [ministero pubblica istruzione]

.

Sergio Basso La vera stona dei gesuiti euclidei vestiti come dei bonzi per entrare alla corte del Ming. Eugenio Lo Sardo racconta il primo scopritore di Confucio, Michele Ruggieri. Studiò con Torquato Tasso, preparò la strada a Matteo Ricci  e compilò un rapporto segreto e un atlante per l’imperatore Filippo II [sistema universitario pisano]

.

corriere della sera

Paolo Mieli Gerusalemme senza tregua. Sono stati combattuti 118 conflitti per il controllo della città più contesa. Un saggio di Eric H. Cline (Bollati Boringhieri) ripercorre millenni di vicende complesse e sanguinose. I gebusei e re Davide, le gesta dei crociati e il dominio ottomano. Ma anche lo scarso interesse di Alessandro Magno e Napoleone  [corriere della sera]

.

il manifesto

Gianpasquale Santomassimo La determinazione del grande mediatore. Aldo Moro. A cento anni dalla nascita si moltiplicano le iniziative editoriali sullo statista democristiano. Il paziente lavoro di tessitura di una strategia dell’ascolto per salvaguardare l’unità della Dc. «Moro» di Massimo Mastrogregori per Salerno Editrice [il manifesto]

.

l’unità

Lello La Porta Gramsci questo sconosciuto. L’indifferenza delle scuole [ministero pubblica istruzione]

.

avvenire

Franco Cardini La storia ritorna roba da romanzo. Riprende vena il fenomeno di studiosi accreditati che «si sporcano le mani» in una divulgazione di alto livello: dopo Eco e Barbero, Barbara Frate [sistema universitario pisano]

.

Alessandro Zaccuri Zweig se la prende con Walter Scott [il portale dell’ebraismo italiano]

.

il foglio

Annalena Bonini Le elementari. Il disamore per la lingua italiana, il fastidio per le regole e un figlio che giocando grida:”Sparalo!”  [il foglio]

martedì 7 febbraio 2017

lunedì 6 febbraio 2017

arbasino_7168_copia

Tullio Pericoli Alberto Arbasino

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di lunedì 6 febbraio 2017

.

la repubblica

Michele Serra Così parlò The Young Pope. Dopo il successo della serie televisiva Paolo Sorrentino ha raccolto i pensieri e le massime del suo personaggio il pontefice Pio XIII [il portale dell’ebraismo italiano]

.

Amartya Sen Le storie di Ujjayini l’antica città dove con i calendari ha origine il tempo. Nelle tradizioni millenarie del proprio Paese, il grande economista e filosofo indiano Amartya Sen rintraccia motivi di fondo per capirne il presente [sistema universitario pisano]

.

Paolo Mauri Da Manzoni ad Alban Berg le tante voci di un’enciclopedia firmata Alberto Arbasino. In “Ritratti e immagini” lo scrittore raccoglie una personalissima antologia fatta di libri letti, di spettacoli visti, di cronache, di polemiche culturali e di incontri negli ultimi cinquant’anni in Italia e non solo [sistema universitario pisano]

0636f029d35e19686b454185a7965e53_w240_h_mw_mh_cs_cx_cy

.

corriere della sera

Dacia Maraini Le donne sono nate da un uovo. «Un sonno più vitale della vita stessa…». Torna il femminismo fantastico di Angela Carter. Riappare «Notti al circo» della scrittrice britannica scomparsa nel 1992. Pubblichiamo la postfazione inedita alla nuova edizione (Fazi)  [corriere della sera]

.

la stampa

Mario Baudino Una Lolita di troppo tra Nabokov e Edmund Wilson. Lo scrittore e il critico erano uniti dalla passione per il sesso raccontato. Un libro racconta come la loro grande amicizia si trasformò in odio

.

il mattino

Piero Craveri Il valore di rileggere Croce ad alta voce. Autobiografia del filosofo, al Bellini di Napoli le letture di Toni Servillo [ministero pubblica istruzione]

.

il foglio

Daniele Ranieri È l’ora del califfo. Intelligence, strategie, bombe, forze speciali. I segreti di Abu Bakr al Baghdadi, l’uomo che da qualche parte tra Iraq e Siria muove le leve del jihad globale. Come funziona la guerra contro l’uomo più pericoloso del mondo. Un’inchiesta [il portale dell’ebraismo italiano]

lunedì 6 febbraio 2017

domenica 5 febbraio 2017

trotsky

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di domenica 5 febbraio 2017

.

la repubblica – robinson

Stefano Bartezzaghi La menzogna nell’era del web. Mailer li definiva “fattoidi”, l’epistemologo Latour “fatticci” (fatti-feticci). La lunga storia dei “fatti alternativi” che ora sono approdati alla Casa Bianca

.

Massimo Recalcati La tenerezza al potere. Rinunciare alla propria autodifesa, passare alla via del depotenziamento, abbandonarsi al riposo dopo la spossatezza. Ecco perché la più umile delle virtù può aiutare a disinnescare le ansie e le insidie di un mondo vittima e carnefice di se stesso     [il portale dell’ebraismo italiano]

.

Antonio Gnoli Licia Borrelli Vlad. Straparlando. “Freud paragonava l’archeologia all’inconscio. Ma ce una differenza: scavando in noi stessi non sempre troviamo quello che cerchiamo. Ci riescono, forse, solo i poeti” [la repubblica] [ministero pubblica istruzione]

.

corriere della sera – la lettura

Manuela Monti, Carlo Alberto Redi   Così il contesto sociale influenza i processi biologici. L’organismo materno, e poi l’aria, la famiglia, la scuola, il reddito: tutto contribuisce a determinare le nostre aspettative di vita. Gli studi sono oggi rivolti a chiarire i meccanismi attraverso i quali il mondo esterno (ricchezza/povertà, accesso all’istruzione, lavoro/disoccupazione) entra, perché entra, nelle cellule [ministero pubblica istruzione]

.

Antonio Carioti 1977. La rivolta giovanile dei senza futuro in bilico tra sberleffo e violenza. Gli eredi? Anche Grillo e Berlusconi [ministero pubblica istruzione]

.

Maurizio Caprara Gogna e fuga dalla realtà le analogie con il presente. Il movimento nacque dall’incomunicabilità tra la politica e parte delle nuove generazioni. Un problema che torna ai giorni nostri  [ministero pubblica istruzione]

.

Umberto Curi Seneca, Hegel, Marx. La dialettica del padrone che si tramuta in servo. La lotta per il riconoscimento o per la supremazia finisce per avere esiti paradossali quando entra in gioco il fattore lavoro

.

la stampa

Federico Vercellone Il leader forte, chimera dell’Occidente smarrito. Remo Bodei ripubblica dal Mulino una versione ampliata di Scomposizioni: il destino dell’identità in un mondo senza noi [sistema universitario pisano]

0a5d617cover26651.jpeg

.

Domenico Quirico Quei binari del treno di Lenin che rovesciarono la Storia. Domenico Quirico ha ripercorso le ultime tappe del viaggio che il leader russo grazie all’aiuto della Germania, fece nel 1917 per guidare la rivoluzione bolscevica [la stampa]

.

Francesca Sforza Lou Salomé il desiderio infinito. Moriva ottant’anni fa la psicoanalista russa protagonista del triangolo amoroso più celebre del Novecento. Il rapporto difficile con Freud [sistema universitario pisano]

.

il manifesto – alias

Ivan Tassi Il debutto di Dickens come mago incantatore. Con «Amori londinesi» si chiude la trilogia degli Sketches, tradotta da Mattioli 1885, che il romanziere inglese firmava «Boz»: ne derivarono sortilegi di prodigiosa affabulazione [il manifesto]

.

.

avvenire

Riccardo Michelucci Ulysses cinguetta (ma non usa faccine). Nei capolavori di Joyce si trovano abbreviazioni, simboli e parole che richiamano i codici espressivi del linguaggio tipico di Twitter. Lo studio dell’anglista Andrea Binelli [sistema universitario pisano]

.

Silvano Petrosino Il simbolo: il cerchio che unisce il qui e l’oltre [sistema universitario pisano]

.

.

il sole 24ore – domenica

Giuliano Boccali Mircea Eliade, dottore in yoga. Esce per la prima volta in Italia la tesi di dottorato del grande storico delle religioni romeno dedicata alla psicologia della meditazione indiana

.

Armando Massarenti Come rovinare la reputazione del più grande fisico del mondo. Richard Feynman

.

Cristina Battocletti  Trieste autobiografica. Lo scrittore intreccia racconti personali attuali a pagine di storia in un miscuglio di (bello) stile che rispecchia la natura della città inafferrabile, divisa da idiomi e tragedie. Mauro Covacich, La città interiore, La nave di Teseo, Milano, pagg. 234, € 17 [il sole 24ore]

.

Emilio Gentile Storiografia in crisi d’identità. Quella politico-diplomatica è ridotta a «histoire événementielle»; mode recenti lanciano nuovi generi come la storia «contro-fattuale»: l’allarme dello studioso crociano [il sole 24ore]

.

il giornale

Giampietro Berti 1917. Le due rivoluzioni che sconvolsero la Russia. In febbraio il moto liberale provocò la fine del regime zarista. Gli errori di due governi provvisori favorirono la presa del potere dei bolscevichi [il giornale]

.

Aridea Fezzi Price Kandinskij, Malevic e compagni. Quando il partito arruolò l’arte. Il bolscevismo dettava la linea anche ai pittori. I quali obbedirono, salvo poi subire la violenza del regime. La mostra alla  Royal academy di Londra  [il giornale]

domenica 5 febbraio 2017

sabato 4 febbraio 2017

warhol

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di sabato 4 febbraio 2017

.

la repubblica

Hannah Arendt Hannah Arendt e la banalità della scienza. Per la grande filosofa tedesca le domande più importanti sulla condizione umana non possono trovare risposta esclusiva nel sapere positivistico

.

Dario Pappalardo Star Warhol. Cosa resta del profeta pop che giocava al reality dell’arte. Dalle icone ortodosse amate dalla madre alle influenze sul mercato. Trent’anni fa moriva il pittore che rivoluzionò i consumi culturali con la sua estetica dei “15 minuti”

.

corriere della sera

Corrado Stajano Non c’è impresa senza etica. La lezione di Leopoldo Pirelli. Lettere, relazioni e interviste: gli scritti dell’imprenditore editi da Archinto a dieci anni dalla scomparsa [corriere della sera]

.

la stampa – tuttolibri

Federico Vercellone La gabbia dei musei soffoca l’incanto dell’arte. L’estetica di Peter Sloterdijk. Una luce che nessun gusto universale potrà mai sostituire: occorre riscoprire il significato singolare delle varie opere

.

il manifesto – alias

Benedetto Vecchi Il Panopticon digitale. Internet è un formidabile strumento di controllo sociale, una piazza virtuale per affari miliardari e un apparato con regole militari [il manifesto]

.

Luciano Del Sette Tra il Tigri e l’Eufrate. Prima dell’alfabeto. Viaggio nella Mesopotamia alle origini della scrittura [il manifesto]

.

il mattino

Massimo Capaccioli Einstein e l’arte di immaginare mondi. Nel 1915 a Berlino si giocano due importanti partite per la storia dell’umanità, una nella strategia per la Grande Guerra l’altra in campo scientifico con la comunicazione all’Accademia della rivoluzionaria teoria della gravitazione. Da allora astrofisici e cosmologi adottano questi straordinari prodotti della Relatività per spiegare la varietà dei fenomeni celesti

.

il foglio

Giulio Meotti La sibilla di Trump. Scontro di civiltà, Davos, paura demografica, immigrazione. Questa l’America uscita dai libri del sulfureo Samuel Huntington

.

il giornale

Gianluca Barbera Agamben legge «da fisico» la scomparsa di Majorana. Giorgio Agamben, Che cos’è reale? La scomparsa di Majorana (Neri Pozza, pagg. 78, euro 12,50)

che_cos_e_reale_01

.

Stefania Vitulli Per l’aforisma perfetto bisogna avere il fisico. Arrivano il libreria le battute memorabili del premio Nobel Richard Feynman. Uno scienziato anche nell’uso delle parole  [il giornale]

sabato 4 febbraio 2017

venerdì 3 febbraio 2017

patrol_of_the_october_revolution

Operai armati e soldati scortano i poliziotti catturati a Pietrogrado nel 1917

.

Gli articoli più interessanti nelle pagine culturali dei quotidiani di venerdì 3 febbraio 2017

.

la repubblica

Ezio Mauro Febbraio di rabbia e di fuoco. Cronaca di una rivoluzione/3. La terza puntata del viaggio di Ezio Mauro nella storia russa  [la repubblica] [2a puntata] [1a puntata] 

.

Wlodek Goldkorn Addio a Matvejevic poeta della convivenza nel Mediterraneo. Lo scrittore. Aveva 84 anni Nato a Mostar, fece del confronto tra i popoli il tema delle sue opere [ministero pubblica istruzione]

.

corriere della sera

Giorgio Pressburger Predrag Matvejevic. Padre russo, madre bosniaca, molte lingue. Cantò il Mediterraneo e le sue civiltà intrecciate perché sentiva che lì è il cuore dell’Europa. Scomparso a 84 anni lo scrittore slavo che nel suo «Breviario» e altri titoli aveva saputo interpretare le complessità del presente [corriere della sera]

.

Giorgio Fontana Perché dico no al sarcasmo. Un tempo l’ironia è stata sovversiva ma ora è un’arma per demolire tutto evitando il merito e la complessità. Ci servirebbero più serietà e ardore [corriere della sera]

.

la stampa

Andrea Plebe Renzo Piano. Beaubourg, la mia ribellione contro la cultura d’élite. L’architetto a Parigi per celebrare i quarant’anni del suo edificio. “Ancora oggi mi meraviglio che ce l’abbiano lasciato fare”  [la stampa]

.

il manifesto

Dunja Badnjevic Le parole usate come ponti tra i popoli. La scomparsa dello scrittore e autore del «Breviario Mediterraneo». La critica al socialismo reale e ai regimi nati sulle macerie macchiate di sangue della Jugoslavia. Da Mostar a Zagabria, Parigi, Roma sempre controcorrente. Una vita condotta tra esilio e asilo [il manifesto]

.

il fatto

Stefano Feltri “I partiti devono scegliere i migliori, non i più fedeli”Cercasi classe dirigente/9. Con il nuovo rettore Gianmario Verona la Bocconi reagisce alla stagione dei populismo insegnando a governare [sistema universitario pisano]

.

il foglio

Jeffrey Goldberg Kissinger ha una lezione per Trump (e critiche a Obama). Il leggendario segretario di Stato, l’uomo che sussurra ai presidenti, sul futuro della politica estera americana, i rapporti con la Russia, la lotta al terrorismo e la guerra con la Cina [il foglio]

.

il giornale

Eleonora Barbieri  «La mia Trieste divisa dove si specchia l’intero Novecento». Intervista a Mauro Covacich. Lo scrittore: «Le foibe, San Sabba, la cortina, Basaglia… E anche una grande letteratura». Ne «La città interiore» racconta la sua vita: un nonno comunista e uno fascista, la casa accanto a quella dove Joyce iniziò l’«Ulisse»  [il giornale]

.

Luigi Mascheroni Che bella la storia dell’arte del «prof» Winckelmann. Tre secoli fa nasceva il grande studioso della cultura antica. La sua lezione impose l’idea di «neoclassico» [il giornale]

venerdì 3 febbraio 2017